La musica dei Fuori tempo, il gruppo “made in Bellaria Igea Marina”

“Un giorno mi dirai”, ci hanno ricordato gli Stadio, col successo con cui hanno vinto Sanremo 2016, canzone che sposa lo stesso concetto dei FUORITEMPO. Una band nata alla fine del 2015 e che intende rappresentare il “Made in Bellaria Igea Marina” con un progetto specifico: ritrovare il valore della musica, e della canzone stessa attraverso il suono dal vivo, di ogni strumento che compone la band.

Cinque sono i componenti del gruppo: Alfio Pari alla chitarra acustica e voce, Simone Vorazzo alle tastiere e fisarmonica, Sergio Parma alla batteria, Pietro Giorgetti alla chitarra acustica e Villiam Giorgetti al basso.

L’inizio delle serate, sono state un successo inaspettato, sia da parte del pubblico (i Fuoritempo sono seguiti da una media di 150 persone a serata), che per il sound della band stessa.

Punto fermo della band è il genere che la caratterizza: il sound anni ‘60 e ’70, ossia quello che ha fatto la storia della musica italiana e non solo. Partendo dai Beatles, passando per Bob Dylan e i Creedence, a John Denver ed agli Eagles, per poi arrivare a Dik Dik, New Trolls, Equipe 84, Camaleonti, G-men, Le Orme, I Nomadi, Battisti, I Pooh, il repertorio del gruppo vanta complessivamente 120 pezzi.

Il Tour della band è iniziato a febbraio, al Palacongressi di Bellaria Igea Marina, per le feste degli Albergatori prima e Confcommercio-Bimimprese poi, passando per L’Osteria dei Due Carriettieri e successivamente in quel di Gatteo al ristorante pizzeria La Vecchia Officina, per poi proseguire al castello di Ribano in occasione della festa dei Soci organizzata da Romagna Est.

Il prossimo appuntamento, dopo  il 2 giugno alle ore 22 al Bar Ristorantino Ultima Spiaggia a Bellaria,  è venerdì 3 giugno alle ore 21 in Viale Italia, nella serata organizzata dal Bar Dietro Le Sbarre con la collaborazione dell’Associafuoritempo okzione Cagnona Damare.

 

La tua opinione su quanto hai letto può essere preziosa! Scrivi qui!