Voci dalla Provincia

Oggi in edicola Giovedì, 22 Settembre 2016

Volano bastonate in piazza Tre Martiri. Il fatto ieri durante il mercato ambulante, verso l’orario di chiusura. Un marocchino ha tentato un furto a un bengalese che sa sei mesi gestisce una bancarella all’inizio di via IV Novembre. Il bengalese spalleggiato da cinque colleghi ha inseguito il marocchino innescando una rissa. Entrambi sono stati soccorsi dal 118 (ilCarlino, Corriere, LaVoce).

Scuola, il Comune esternalizza. Nei piani di palazzo Garampi c’è di mantenere in gestione diretta il 60% delle scuole e di affidare il 40% a una gestione esterna qualificata, in un sistema integrato. Come è scritto nelle linee di mandato del sindaco. Dal Comune confermano di voler esternalizzare dal prossimo anno scolastico “un numero esiguo di sezioni di materne, l’8,5 per cento, e il 6 per cento di sezioni dei nidi, che oggi sono rispettivamente al 100% e al 77% in gestione interna” (ilCarlino, LaVoce).

I sindacati protestano. La Cgil sostiene che le esternalizzazioni previste bloccheranno le assunzioni da parte del Comune. Dieci le persone assunte questo mese su 25 posti liberi: saranno le ultime. Negli altri casi gli incarichi saranno affidati a seguito dell’esternalizzazione di un nido e cinque materne entro tre anni (ilCarlino).

Il conto della Asl dopo 15 anni. Loris Cerbara, direttore dell’Antica Caffetteria di piazza Tre Martiri, nei giorni scorsi si è visto recapitare una lettera in cui la Asl gli chiede di dimostrare di aver pagato alcune prestazioni di 15 anni fa. “Per non pagare 36 euro devo darne 100 a un legale e inviare una lettera”, commenta Cerbara. “Soldi inesigibili, ma è necessario formalizzare per togliere i crediti dal bilancio”, spiegano dalla Asl (Corriere).

Da un anno in attesa dei permessi. E’ il caso della signora Mirna Ranieri che ha ereditato un appartamento in via di Mezzo e vorrebbe ristrutturarlo, ma dal 2015 il Comune non si è ancora espresso sulla sanatoria richiesta per “mancanza di personale”, spiegano da via Rosaspina (ilCarlino).

Sfere malefiche e parcheggio selvaggio. Alcune sfere metalliche sono state inserite tra gli arredi dell’anello delle ‘nuove piazze’ del centro storico, che l’amministrazione Gnassi uno aveva iniziato a riqualificare. Gli oggetti additati delimitano piazzetta Ducale e piazzetta Zavagli, sono bassi e le auto in manovra ci vanno spesso a sbattere non vedendoli. Tra gli arredi, però, non c’è il cartello che indichi il divieto di sosta, fanno notare alcuni residenti: “Così diventa luogo di sosta indiscriminato” (ilCarlino).

Emporio solidale, 700 persone al mese chiedono di usufruire dei prodotti alimentari distribuiti dalla Caritas grazie al market aperto in via Cina. Qui le fasce più bisognose non devono pagare per fare la spesa. Sabato e domenica l’Emporio propone una raccolta straordinaria di alimenti non deperibili all’IperCoop I Malatesta in via Emilia, al Conad in via Tiberio, al SuperStore Conad La Fonte di Viserba, al TuoDì, in via Flaminia (Corriere).

Tornano le domeniche ecologiche. Dal 2 ottobre ferme ai box 17mila autovetture a Rimini, una su 5: in tutto circa 16.800, delle quali 9.600 diesel e 7.200 benzina, il 19,5% del totale, 86.400 veicoli. Stop ai veicoli più inquinanti, dal 2 ottobre al 31 marzo dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche, dalle 8.30 alle 18.30: fermi i motori benzina Euro 0 ed Euro 1; i diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3, compresi i veicoli commerciali leggeri categoria N1, lo scorso anno esclusi. E ancora, i ciclomotori e motocicli Euro 0. L’area interessata è la zona a mare della statale 16  (ilCarlino, Corriere, LaVoce).

Un anno fa Maurizio Bellini fu trovato morto dal socio nel suo ristorante su via Tempio malatestiano, il Pic nic. Il ricordo del Carlino con Nando Piccari. Il proprietario del locale, Danilo Pivi, vuole riaprire. “Abbiamo in piedi tre trattative con altrettante cordate”, dice.

Si rialza una serranda in piazza Tre Martiri. Sabato, quello che un tempo è stato l’Emporio Armani, riaprirà i battenti per ospitare l’abbigliamento di John Ashfield, azienda con quartier generale a Meldola, che a Rimini apre il 48esimo negozio (ilCarlino).

La Fiat vende il Motor Village (50 dipendenti). Acquirenti sono i marchigiani della Diba, che a Rimini già vendono Bmw e Mercedes e sono proprietari del  salone Luxcar sulla Flaminia (ilCarlino).

Piove dal tetto della palestra Brandi a Riccione. Oggetto di recenti e corposi lavori di riqualificazione, dopo le piogge nella notte tra martedì e mercoledì, si è presentata totalmente allagata agli occhi del consigliere comunale del Pd Alberto Arcangeli. “E’ assurdo che nessuno abbia messo mano al tetto”, dice Arcangeli (ilCarlino, Corriere).

“Lei non sa chi sono io”. Deve essere stato questo il tono delle parole che è costato alla presidente dei giovani industriali di Rimini, l’imprenditrice Maria Teresa Colombo, una citazione in giudizio per aver minacciato l’ufficiale di riscossione di Equitalia che intendeva pignorarle la vettura nel novembre del 2014 (Corriere).

Oggi sulle prime pagine

ilRestodelCarlino: Ladro pestato dagli ambulanti | Cacciatori di tesori
CorriereRomagna: Inseguono e bastonano il ladro | Asl, il conto arriva dopo 15 anni
LaVocediRomagna: “Una signora mi offrì favori sessuali e voti” | Badante fermata all’ingresso del tribunale col coltello in borsetta

Oggi a Rimini

Alle 18 alla Feltrinelli Sergio Casabianca presenta ‘Da zero a 50’
Alle 21 a Rimini Terme incontro col direttore dell’Unità Sergio Staino sul referendum elettorale
Alle 21 al teatro Novelli rassegna internazionale di cori
Alle 21 alla biblioteca Baldini di Santarcangelo Gigi Riva presenta il libro  ‘L’ultimo rigore di Faruk’

Il meglio di BuongiornoRimini

Turismo a Rimini, “ecco gli hotel da rottamare”

La tua opinione su quanto hai letto può essere preziosa! Scrivi qui!