Il 29 marzo un importante, e caldo, consiglio comunale

Dopo le ultime polemiche assume toni ancora più interessanti un consiglio comunale che, al di là d polemiche spesso pretestuose, decide alcune linee fondamentali per la Bellaria Igea Marina del futuro.

Il Consiglio Comunale è convocato per MARTEDÌ 29 MARZO 2016 alle ore 20.30 (seconda convocazione).

Ecco l’ordine del giorno, così come si desume dal Comunicato stampa n. 04907 del 25 marzo:
——–
1) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE
2) NUOVO ACCORDO QUADRO PER DISCIPLINA RAPPORTI GIURIDICO-ECONOMICI TRA COMUNE DI BELLARIA-IGEA MARINA E SOC. ANTHEA SRL PER ESECUZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO CONSERVAZIONE GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO STRADALE CIMITERI.
I.E.
3) AGGIORNAMENTO DEL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE.
I.E.
4) APPROVAZIONE DI MODIFICHE ALLA CONVENZIONE REP. 154054 SOTTOSCRITTA IL 02/08/2013RELATIVA AL PROGETTO UNITARIO PER L’ATTUAZIONE DEI COMPARTI RE4-6A E RE4-6B DI PRG (NUOVI INTERVENTI DI EDILIZIA CONVENZIONATA)
I.E.
5) PROGETTO TURISTICO DENOMINATO “BEKY BAY”: APPROVAZIONE DELLA NUOVA CONFIGURAZIONE DEGLI ALLESTIMENTI AI SENSI DELL’ART. 7 COMMA 6 DEL PIANO DELL’ARENILE VIGENTE.
I.E.
6) LINEE GUIDA PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLE ATTIVITA’ E SERVIZI BALNEARI RICADENTI NELLE AREE DISCIPLINATE DAL PIANO DELL’ARENILE NEL COMUNE DI BELLARIA IGEA MARINA.
I.E.
7) NUOVO FACTORY OUTLET DI IGEA MARINA: INDIRIZZI PER LA QUALIFICAZIONE DELLA PROPOSTA DI ACCORDO E DELL’INTERVENTO.
7 – BIS) PERMESSI DI COSTRUIRE IN DEROGA PER L’INSTALLAZIONE DI SERVIZI MINIMI ESSENZIALI A SUPPORTO DELLE ATTIVITA’ BALNEARI: ASSENSO ALLA PROROGA DEL TERMINE DI VALIDITA’.
I.E.
8) O.D.G. PRESENTATO DAL CONSIGLIERE COMUNALE D. LOMBARDI IN ORDINE A: RIMOZIONE DELL’OPERA D’ARTE “PASSATOPRESENTE” – DISCUSSIONE E VOTAZIONE.
9) O.D.G. PROMOSSO DAL CONSIGLIERE COMUNALE D. LOMBARDI IN ORDINE A: ADOZIONE DEL PEBA (PIANO ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE) -DISCUSSIONE E VOTAZIONE.
10) O.D.G. PROMOSSO DAL CONSIGLIERE COMUNALE C.BELLETTI IN ORDINE A: VIA SAN MAURO – TRATTO DI COMPETENZA DEL COMUNE DI BELLARIA IGEA MARINA – DISCUSSIONE E VOTAZIONE.
11) O.D.G. PROMOSSO DAL CONSIGLIERE COMUNALE A.A.BERARDI E ALTRI IN ORDINE A: INIZIATIVA DI PROTESTA ATTUALMENTE IN CORSO DEL SEGRETARIO GEN. SAP (SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA) GIANNI TONELLI – DISCUSSIONE E VOTAZIONE.
12) INTERPELLANZA PROMOSSA DAL CONSIGLIERE COMUNALE C. STACCHINI IN ORDINE A: INDEBITAMENTO COSTRUZIONE MERCATO ITTICO.
13) INTERPELLANZA PROMOSSA DAL CONSIGLIERE COMUNALE C. STACCHINI IN ORDINE A: POLITICHE ATTE A PROMUOVERE CANONI CONCORDATI.
14) INTERPELLANZE.
Totale argomenti all’Ordine del Giorno: 15. ————
Proprio a sottolineare la rilevanza del Consiglio Comunale stesso, l’amministrazione ha emanato anche questo secondo Comunicato stampa, il n. 04908 del 25 marzo. Ecco di seguito.
———-Martedì 29 marzo.  SPIAGGE E CONCESSIONI, OUTLET E TRASPORTO PUBBLICO:
UN CONSIGLIO COMUNALE DENSO DI TEMI IMPORTANTI
Consiglio Comunale denso di temi importanti, quello convocato per martedì prossimo: all’ordine del giorno, tra gli altri, un nuovo ‘step’ nell’iter che riguarda il piano spiaggia e il futuro delle concessioni demaniali, la proposta, giunta sul tavolo dell’Amministrazione Comunale, volta alla realizzazione di un outlet in zona Bordonchio, oltre che la volontà da parte del Comune di vendere le proprie quote di proprietà di Start S.p.a.
Sul fronte delle spiagge, sarà in votazione la delibera che intende fissare “le linee guida per la promozione e lo sviluppo di attività e servizi balneari ricadenti in aree disciplinate dal Piano dell’arenile”. In sostanza, il documento integra e sviluppa in modo coerente gli indirizzi contenuti nella delibera approvata dal Consiglio Comunale nel maggio 2015 – comunicato stampa n. 4665 del 13.05.15 -, individuando criteri e requisiti che andranno a comporre i futuri avvisi pubblici: in primis, la coerenza del progetto di gestione degli stabilimenti rispetto all’identità, la tradizione e la ‘mission’ turistica della Città di Bellaria Igea Marina.
Con la delibera al punto 7, dal titolo “Nuovo factory outlet di Igea Marina: indirizzi per la qualificazione della proposta di accordo e dell’intervento”, approda in Consiglio Comunale la proposta formulata all’Amministrazione dal privato intenzionato a realizzare la nuova struttura commerciale in zona Bordonchio. L’assemblea sarà chiamata a discutere e dare mandato al Sindaco, affinchè venga avviato l’iter di confronto con il privato, necessario per soppesare la proposta e valutarne la realizzazione sulla base delle priorità dell’Amministrazione: dalla tutela ambientale e paesaggistica agli aspetti economici ed occupazionali.
Nel quadro di un generale “aggiornamento del piano di razionalizzazione delle partecipazioni societarie” del Comune di Bellaria Igea Marina – Amir S.p.a., Anthea S.r.l., Hera S.p.a., Igea S.r.l., Lepida S.p.a., Romagna Acque S.p.a., Start Romagna S.p.a., Uni. Rimini S.p.a. consortile -, il Consiglio Comunale si esprimerà inoltre in merito alla dismissione delle quote detenute dall’Ente nella società Start Romagna, che si occupa di servizi di trasporto pubblico.
Il Comune di Bellaria Igea Marina detiene attualmente 25.600 azioni di Start Romagna, del valore nominale di un euro e pari a una quota dello 0,088 %. La dismissione al vaglio del Consiglio Comunale si prefigura quindi come un atto dal peso più politico che economico, già ventilato in occasione della recente, dura presa di posizione del Sindaco Enzo Ceccarelli – comunicato stampa n. 4887 del 23.02.16 – in merito alla determinazione della tariffa da corrispondere a Start Romagna per il servizio di Trasporto Pubblico Locale (T.P.L.): un aggravio dei costi del servizio, quello sancito nell’assemblea dei soci dello scorso febbraio, che si unisce ad altri nodi legati al trasporto pubblico sul nostro territorio, a partire dalla trasformazione di Agenzia Mobilità in Agenzia unica. L’eventuale decisione di vendere le azioni di Start Romagna farebbe seguito all’operazione di dismissione delle azioni di Hera S.p.a., che il Consiglio Comunale ha deliberato nell’ottobre dello scorso anno. ————–
Insomma come si vede tanta carne al fuoco, un fuoco che sicuramente accenderà anche il dibattito politico. Sarà soprattutto interessante però assistere al Consiglio e verificare gli esatti argomenti di maggioranza ed opposizione, al di là delle speculazioni e semplificazioni che spesso appaiono sui media. Pertanto il consiglio è quello di partecipare pazientemente alla seduta, o di seguirla in streaming a partire da questo link, per farsi un’opinione diretta e prima di mediazioni.

1 thought on “Il 29 marzo un importante, e caldo, consiglio comunale”

La tua opinione su quanto hai letto può essere preziosa! Scrivi qui!