Consiglio comunale: tutte le votazioni

COMUNICATO STAMPA N. 04791 del 13-10-15

CONSIGLIO COMUNALE DI IERI, LUNEDI’ 12 OTTOBRE 2015: SINTESI E VOTAZIONI

A seguire, un riassunto dei passaggi principali del Consiglio Comunale svolto ieri sera, nell’ordine in cui sono stati discussi, insieme al dettaglio delle votazioni; si ricorda che sul sito comunale www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it è possibile seguire la diretta streaming delle sedute, e visualizzare la registrazione delle precedenti a partire dal giugno 2014.

 

RATIFICA DELIB. G.C. N. 142 DEL 22/09/2015 – AD OGGETTO: G.C. N. 113 DEL 24-07-2015 – RIAPPROVAZIONE VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE.

I.E. e RATIFICA DELIBERA DI G. C. N. 122 DEL 11/8/2015 AD OGGETTO “VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017”.

 

Le due delibere riguardano ratifiche di piccole variazioni al bilancio. La prima – approvata all’unanimità – , inerente alla somma finanziata dagli stessi gruppi consigliari e dalla Presidenza del Consiglio, per accogliere durante l’estate dodici bambini Saharawi – comunicato stampa -; la seconda, per totali 15.000 euro, impiegata in ambito scolastico, per la Biblioteca Comunale, per i servizi sociali e per il sostegno alla disabilità – approvata con 10 favorevoli e 6 astenuti – .

 

ALIENAZIONE AZIONI SOCIETA’ HERA S.P.A.

 

Un lungo dibattito in cui la Giunta e i consiglieri di maggioranza hanno evidenziato i punti di forza dell’operazione: in primis, l’ottenimento di risorse da impiegare in opere pubbliche strategiche, la possibilità di evitare mutui e relativi interessi, e il ‘buon’ momento, da un punto di vista borsistico, per procedere all’alienazione. E’ stato inoltre spiegato lo scarso peso, anche decisionale, collegato alle azioni attualmente detenute, pari allo 0,13 % del capitale sociale di Hera; l’Assessore Giovanardi ha sottolineato come l’intera operazione voglia anche essere un messaggio di distanza dalle politiche aziendali della società, coerente col programma di mandato dell’Amministrazione. Dalla minoranza, richieste di chiarimento soprattutto sulla destinazione delle risorse ottenute; il Sindaco, confermando quanto anticipato alla stampa negli scorsi giorni, ha spiegato che le somme saranno integralmente destinate agli investimenti per le opere pubbliche, in primis gli interventi lungo l’asta fluviale – dal mare alla via Ravenna, lato Igea Marina e lato Bellaria – che si aggiungeranno a quelli già programmati.

 

APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO 2014 DEL COMUNE DI BELLARIA IGEA MARINA CON I BILANCI DEI PROPRI ORGANISMI ED ENTI STRUMENTALI E DELLE SOCIETA’ CONTROLLATE E PARTECIPATE AI SENSI DELL’ARTICOLO 151, COMMA 8, D.LGS 267/2000

 

Il ‘bilancio consolidato’ si collega all’adesione da parte del Comune di Bellaria Igea Marina, già lo scorso anno ed in via sperimentale, alla nuova forma di bilancio che, dal prossimo anno, sarà obbligatori per tutti i Comuni. Il bilancio consolidato tiene conto della chiusura dei bilanci delle partecipate che influiscono sul bilancio dell’Ente, ossia Romagna Acque ed Igea S.r.l.: alla luce di questi bilanci, la situazione economico patrimoniale del comune produce un utile rispetto al bilancio consuntivo di circa 25.000 euro.

Approvata con 11 favorevoli e 6 contrari (i.e.: idem)

 

MODIFICA REGOLAMENTO CONTROLLI INTERNI.

 

Un adeguamento alla normativa nazionale in tema di armonizzazione contabile degli Enti, approvato con 11 favorevoli e 6 astenuti (i.e.: idem; non approvato un emendamento presentato dal Consigliere Baldassarri).

 

APPROVAZIONE ADEGUAMENTO ELENCO ANNUALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015 E PROGRAMMA TRIENNALE 2015/2017 – MODIFICHE NON SOSTANZIALI.

 

Modifiche marginali e ‘non sostanziali’ – ossia quelle che producono variazioni degli importi sotto al 50 % – , relative ad opere pubbliche già programmate e confermate.

Approvata con 11 favorevoli e 6 contrari (i.e.: idem)

 

ACCORPAMENTO AL DEMANIO COMUNALE DI PORZIONE DI TERRENO AD USO STRADA PUBBLICA, AI SENSI DELL’ ART. 31, COMMI 21 E 22 LEGGE N. 448 DEL 23.12.1998.

 

Come spiegato dall’Assessore Neri, la delibera nasce dalla richiesta di due privati, che hanno chiesto di cedere gratuitamente all’Ente, come consentito dalle normative, un terreno destinato ad uso pubblico da più di vent’anni, liberandosi così dagli oneri fiscali ad esso connessi. Approvata all’unanimità (i.e.: idem)

 

PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO “RIQUALIFICAZIONE DEL LUNGOFIUME E CREAZIONE DI PERCORSO PEDONALE NELL’AMBITO DEL PROGETTO URBAN GROUND NON CONFORME ALLE PREVISIONI RBANISTICHE – DETERMINAZIONE FAVOREVOLE.

 

Contenuti anticipati nel comunicato stampa di giovedì 8 ottobre 2015. Parte integrante del progetto, la possibilità di raggiungere agevolmente a piedi il Museo del Turismo e delle Tradizioni realizzato presso in Vecchio Macello: il Sindaco ha annunciato ieri sera che sono proprio i locali di via Ferrarin la sede designata ad accogliere il mosaico di epoca romana rinvenuto qualche anno fa in zona Bordonchio, oggi custodito dalla Sovrintendenza.

Approvato con 11 favorevoli e 6 astenuti (i.e.: idem)

 

ADOZIONE DI VARIANTE SPECIFICA AL PRG EX ART. 15 COMMA 4 LETT. A L.R. 47/78 CON APPOSIZIONE DI VINCOLI URBANISTICI PREORDINATI ALL’ESPROPRIO PER REALIZZAZIONE DI PASSEGGIATA PEDONALE NELL’AMBITO DEL PROGETTO URBAN GROUND.

 

Strettamente collegata alla precedente ed approvata con 11 favorevoli e 6 astenuti (i.e.: idem)

 

Le mozioni e gli o.d.g. presentati dal Consigliere Lombardi sono stati considerati accoglibili e in buona misura condivisibili. Le mozioni a titolo “TABELLA DI AGGIORNAMENTO DEI DATI SULLE CERTIFICAZIONE PER GLI EDIFICI SCOLASTICI” e “STRUMENTO DEL BARATTO AMMINISTRATIVO”, come proposto dal Vice Sindaco Maggioli e accettato dal Consigliere Lombardi, sono state affidate ai lavori della Commissione Affari Generali presieduta dal Consigliere Tonini.

Così l’Assessore Giovanardi sul tema “STUDIO DI FATTIBILITA’ PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI”: “Abbiamo avuto lo stesso approccio e avanzato richieste analoghe ad Atersir per quanto attiene l’”idrico”: per quanto le risposte ottenute non siano state confortanti, crediamo che l’iniziativa dimostri la volontà dell’amministrazione di valutare strade alternative. Pertanto, sarà possibile compiere qualcosa di analogo per quanto concerne il servizio rifiuti, con l’auspicio che lo scenario cambi rispetto ai riscontri avuti fino ad ora.” Così lo stesso Giovanardi in merito alla proposta “INIZIATIVA PUBBLICA NEI CONFRONTI DELLE TRIVELLAZIONI IN ADRIATICO”: “L’o.d.g. presentato nasce da preoccupazioni condivisibili per la nostra economia turistica, per l’ambiente e per la pesca. Tuttavia, non recepisce i recenti sviluppi sulla vicenda, tra cui le prese di posizione di Eni e Regione Emilia Romagna. Entro fine anno, Bellaria Igea Marina accoglierà l’Assessore regionale Paola Gazzolo per un dibattito pubblico dedicato al rinascimento e alla protezione della costa: sarà un’ottima occasione per presentare le istanze della nostra Città anche sul tema delle trivellazioni.”

 

Il Consiglio Comunale si è chiuso senza interpellanze.

Dott. Raffaele Rizzuti 

La tua opinione su quanto hai letto può essere preziosa! Scrivi qui!